dimecres, 2 d’abril de 2014

STRENGHT OF STONES - CIDADES VIVAS BASALTOS SILICATOS UNIDOS POR CIMENTO ORGÂNICO UMA CIDADE CAPAZ DE SE MOVER E REPRODUZIR E DE CRIAR ALIMENTO PARA OS PONTÍFICES E AS CIDADES EXPULSAM OS HABITANTES NUM ÊXODO HEBREU OS EXPOLITANOS EXPULSOS EX DE FORA DA PÓLIS TENTAM REGRESSAR NUMA SAGA MILENAR ENQUANTO AS SIDADESH ENVELHECEM E VÃO FAZER TIJOLO

THE VALLEY OF THE BLACK PIG

The dews drop slowly and dreams gather: unknown spears
Suddenly hurtle before my dream-awakened eyes,
And then the clash of fallen horsemen and the cries
Of unknown perishing armies beat about my ears.
We who still labour by the cromlec on the shore,
The grey cairn on the hill, when day sinks drowned in dew,
Being weary of the world's empires, bow down to you
Master of the still stars and of the flaming door.

THE BLESSED

Cunhal called out, bending his head,
Till Dathi came and stood,
With a blink in his eyes at the cave mouth,
Between the wind and the wood.
And Cunhal said, bending his knees,
'I have come by the windy way
'To gather the half of your blessedness
'And learn to pray when you pray.
'I can bring you salmon out of the streams
'And heron out of the skies.'
But Dathi folded his hands and smiled
With the secrets of God in his eyes.
And Cunhal saw like a drifting smoke
All manner of blessed souls,
Women and children, young men with books,
And old men with croziers and stoles.
'Praise God and God's mother,' Dathi said,
'For God and God's mother have sent
'The blessedest souls that walk in the world
'To fill your heart with content.'
'And which is the blessedest,' Cunhal said,
'Where all are comely and good?
'Is it these that with golden thuribles
'Are singing about the wood?'
'My eyes are blinking,' Dathi said,
'With the secrets of God half blind,
'But I can see where the wind goes
'And follow the way of the wind;
'And blessedness goes where the wind goes,
'And when it is gone we are dead;
'I see the blessedest soul in the world
'And he nods a drunken head.
'O blessedness comes in the night and the day
'And whither the wise heart knows;
'And one has seen in the redness of wine
'The Incorruptible Rose,
'That drowsily drops faint leaves on him
'And the sweetness of desire,
'While time and the world are ebbing away
'In twilights of dew and of fire.'

Le città vive (Strenght of Stones) è un romanzo di fantascienza di Greg Bear del 1981.

Il romanzo, sotto forma di cronaca di un periodo di tempo che va dal 3451 al 3562 d.C., si divide in tre "libri" intitolati Mandala, Resurrezione e Colui che ritorna. Questi trattano rispettivamente la storia personale di un particolare gruppo di persone alle prese con problemi differenti che vanno dalla sopravvivenza in un mondo avvizito a questioni morali e religiose. Le vicende risultano in ogni caso collegate tra loro da un filo conduttore, una trama principale all'inizio difficilmente identificabile ma che dalla metà del secondo libro diventa sempre più evidente.

Trama
Parte degli esseri umani si trasferirono in un lontano passato sul pianeta Dio-Che-Combatte, andando a vivere in giganti città automatizzate, talmente efficienti da venire considerate viventi. Ma col tempo le regole ferre imposte dall'architetto circa i precetti religiosi portarono le città cacciare i propri abitanti considerati impuri e indegni, macchiati di tutti i peccati possibili. Le città si svuotarono e tennero fuori dai loro confini chiunque, accogliendo soltanto i malati e i feriti per fornire loro le cure necessarie e poi rispedirli all'esterno.

I popoli si divisero sul pianeta principalmente per religione e si organizzarono in nazioni e tribù nomadi. Ma la siccità e le condizioni avverse col tempo stremarono gli uomini riducendoli a rozzi ignoranti, anni luce lontani da ciò che erano stati un tempo. Guardando alle città vuote gli uomini finirono per credere di essere davvero indegni agli occhi di Dio e solo pochi guerrieri tentarono di conquistare nuovamente l'accesso alle città per soggiogarle e tornare ad abitarvi.

Mandala 3451 d.C.
Mandala è il libro più intimo dei tre e descrive la vita all'esterno delle città, seguendo da vicino la storia di Jeshua che non può prendere moglie per via di una disfunzione sessuale e sceglie così l'esilio. Va quindi in cerca di una città che possa curare il suo difetto per poter far parte del mondo degli uomini come loro pari. Riesce quindi ad entrare a Mandala e qui conosce Thinner, uno strano umanoide che afferma di essere parte della città, e quindi una macchina, e che lo aiuta con il suo problema. Qui infine Jeshua scopre di essere DIO...OU SE CALHAR NEM ISSO

Cap comentari:

Publica un comentari a l'entrada